Close

Get in touch

Contatto

Informazioni personali
Avanti
Motivo

Messaggio

Indietro
invia
Contatto
Tutte le news

"Fiorisce un giardino" all'Ospedale di Bolzano

Un simbolo di rinascita coltivato dai bambini ricoverati durante la terapia ricreativa.

Inaugurazione ieri pomeriggio all’Ospedale di Bolzano alla presenza del Presidente della Fondazione Lene Thun Onlus Gerhart Gostner, della Charity General Manager di Fondazione Lene Thun Onlus Paola Adamo, del Direttore del comprensorio Umberto Tait e del sindaco Renzo Caramaschi.

All’Ospedale di Bolzano è fiorito un nuovo Giardino: un’opera collettiva realizzata dai bambini e ragazzi durante i laboratori permanenti di ceramico-terapia, servizio offerto e organizzato dalla Fondazione Lene Thun Onlus (parte di Lenet Group, evoluzione di Thun Spa) presso gli Ospedali di Bolzano e Merano. Inaugurata nel pomeriggio di ieri nella hall della struttura sanitaria alla presenza del Presidente della Fondazione Avv. Gerhart Gostner, della Charity General Manager della Fondazione Paola Adamo, del Direttore del comprensorio Umberto Tait e del Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi, è la prima creazione presentata dalla Fondazione altoatesina dopo lo scoppio della pandemia da Covid-19 e rappresenta un segno di rinascita.

Il giardino simboleggia anche il percorso di cura e di crescita dei bambini, che, a poco a poco, lo hanno coltivato e se ne sono presi cura, vedendolo fiorire, proprio come succede con sogni e desideri.
Svelare questa bellissima opera collettiva realizzata dalle mani di bambini e ragazzi ci rende orgogliosi e pieni di gioia. Tutti insieme hanno intrapreso un percorso di crescita e valorizzazione delle proprie abilità, esprimendo la propria creatività e tenacia durante i laboratori e facendola convergere in un unico grande progetto comune.

L’opera sarà esposta in modo permanente nell’atrio dell’Ospedale S. Maurizio di Bolzano dove potrà essere ammirata da tutti.

Un grazie di cuore ai bambini e alle loro famiglie, al personale sanitario, alle ceramiste,  ai  volontari, agli Ospedali di Bolzano e Merano per aver accolto da ormai 6 anni il nostro servizio di ceramico-terapia, al Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi, al Dott. Umberto Tait, alla Dott.ssa Roberta Agosti e a tutti coloro che ci aiutano ogni giorno a mostrare i sogni dei nostri bambini.